La Villa

Posta su di un pianoro, ricavato dal pendio della collina, la Villa spicca sul verde circostante per essere stata realizzata in mattoni a vista, secondo la consuetudine piemontese, e posata, si direbbe, con il suo calibrato volume su di un tappeto erboso contenuto da un piedistallo di scalee che hanno il compito di raccordo con il piano inferiore, lievemente inclinato, occupato da un lungo viale di accesso affiancato dalle due Gallerie.
Una facciata lineare che si apre al centro con un atrio d’ingresso e una loggia soprastante schermati dall’apertura di un arco in pietra bianca di Gassino che spicca per l’elegante esile traforo sull’ombra del vano retrostante.
Felice composizione, opera di un geniale progettista attento all’ambiente naturale del luogo e che ha offerto, dalla loggia superiore, la possibilità di un’ampia veduta sulla vallata fronteggiante.

La distribuzione interna degli ambienti, ruota per tre lati attorno al grande salone centrale che nell’affresco della volta pone il tema per le storie illustrate nelle altre sale.

Due piani, con 12 sale e due saloni comunicanti sono ideali per team building, workshop, meeting, convegni e ricevimenti e per ogni evento che meriti una location così suggestiva.

 

Scarica la planimetria

Copyright © 2013 Villa Bria