Primo Piano

Salendo il maestoso scalone, che ospita busti antichi e presenta pregevoli decorazioni, si accede alla loggia. Da qui si gode di un’ampia veduta sulla vallata fronteggiante, prima di accedere al grande Salone dell’Olimpo, delimitato da un lato dal mare con Poseidone su di una conchiglia trainata da una coppia di cavalli bianchi e, nell’angolo opposto, la terra con Cerere, abbracciata ad un covone, e Flora. Accanto a loro è la dea Artemide.
Una grandiosa composizione ben distribuita nella superficie rettangolare della volta con profondità di spazi suggeriti dalla ben graduata intensità dei toni cromatici culminanti nella luminosità solare della zona centrale.
Nella Sala dei Quattro Elementi sono rappresentati la Terra, il Fuoco, l’Aria e l’Acqua, mentre nella Sala delle Belle Arti trovano la loro raffigurazione la Pittura, la Scultura, la Musica e l’Architettura.
Dietro il Salone dell’Olimpo si trova la Sala delle Nozze di Alessandro Magno il quale, lasciate momentaneamente le imprese militari di conquista, si univa in matrimonio con la bella figlia di Oxiarte.
La Sala del Tempo o della Vita Umana presenta le tre Parche: Cloto regge la rocca, Lachesi tiene il fuso, Atropo ha le forbici per tagliare il filo. Un'allegoria del percorso della vita di ciascun uomo raffigurata, inoltre, a fianco nella successione del putto alato con la falce della morte, al quale fa seguito il giovane che vorrebbe strappare le penne dalle ali del vecchio, rappresentante il Tempo, nel tentativo di arrestarne il corso.
Si librano nel cielo l’allegoria della Musica, dell’Abbondanza, del Legame Coniugale mentre nelle cornici sono inseriti i medaglioni della Prudenza, della Fortezza, della Giustizia e della Temperanza.
Nella Sala delle Arti Liberali sono riconoscibili l’Aritmetica, la Geometria, l’Astronomia con le allegorie della Musica, dell’Architettura, della Pittura e della Scultura.
Infine, la Sala degli Stemmi, ostenta una robusta cornice in stucco ponendo particolarmente in risalto la decorazione angolare dove, entro una ghirlanda ottenuta dall’intreccio di due rami di alloro, è inserito uno stemma comitale composto dall’incrocio di due lettere C contenenti una filza di tre elementi vegetali, verosimilmente dei semi.

Destinazione: team building, workshop, meeting, convegni, ricevimenti
Accoglienza: fino a 200 persone

 

Scarica la planimetria

Copyright © 2013 Villa Bria